Responsabilità solidale per obblighi da lavoro dipendente nel caso di co-datorialità. Presupposti

Il Tribunale di Firenze, Sezione Lavoro, con la sentenza n.3248 del 15.10.2020, uniformandosi ai principi fissati dalla Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, nella sentenza n.31519 del 3.12.2019, ha affermato che il collegamento economico-funzionale tra imprese dello stesso gruppo non incide sulla loro reciproca autonomia e non determina, ex se, l’estensione degli obblighi inerenti al rapporto di lavoro sussistente con una sola di esse.

Concorso del lavoratore nel danno e riduzione della pretesa dell’Inail​

Concorso del lavoratore nel danno e riduzione della pretesa dell’Inail La Cassazione è tornata a pronunciarsi in materia di riduzione della pretesa dell’Inail nei confronti del datore di lavoro, nel caso di concorso di colpa del dipendente nella causazione dell’evento dannoso, ed ha confermato il suo orientamento, già espresso con la sentenza n.4879/2015. Com’è noto, […]

Licenziamento illegittimo intimato da organismo pubblico: nessun risarcimento a chi abbia autocertificato titoli inesistenti al momento della candidatura

Licenziamento illegittimo intimato da organismo pubblico: nessun risarcimento a chi abbia autocertificato titoli inesistenti al momento della candidatura Il lavoratore che ha superato una selezione di evidenza pubblica a carattere non concorsuale vantando nel proprio curriculum titoli inesistenti non può chiedere il risarcimento del danno qualora il datore di lavoro receda dal contratto a termine, nemmeno nel […]

Famiglia. È possibile compensare il credito per mantenimento con un controcredito certo e illiquido?

Famiglia. È possibile compensare il credito per mantenimento con un controcredito certo e illiquido? La vicenda: la moglie vanta un credito derivante da assegno di mantenimento stabilito nella sentenza di separazione personale. Intraprende un’esecuzione immobiliare contro il marito. Questi si oppone ed eccepisce in compensazione un controcredito derivante dall’adempimento, da parte sua, di un mutuo […]

Il licenziamento intimato al disabile è annullabile se viola la quota di riserva

Il licenziamento intimato al disabile è annullabile se viola la quota di riserva La Corte di Cassazione ha affermato il principio secondo il quale il licenziamento per giustificato motivo oggettivo o il licenziamento collettivo intimato ad un dipendente assunto obbligatoriamente da parte di un datore di lavoro che non rispetti la c.d. “quota di riserva” […]

La Corte Costituzionale sul tema degli effetti dell’illegittimità della cessione di ramo di azienda sul rapporto di lavoro​

La Corte Costituzionale sul tema degli effetti dell’illegittimità della cessione di ramo di azienda sul rapporto di lavoro Con sentenza del 28 febbraio u.s. la Corte Costituzionale ha statuito il principio di diritto secondo il quale qualora venga dichiarata illegittima la cessione del ramo d’azienda, il datore di lavoro cedente – che si rifiuti di ricevere […]

Le regole dettate per le ipotesi di assenze da malattia del lavoratore prevalgono, in quanto speciali, sulla disciplina dei licenziamenti individuali

Le regole dettate per le ipotesi di assenze da malattia del lavoratore prevalgono, in quanto speciali, sulla disciplina dei licenziamenti individuali L’art.2110 c.c. prevale, in quanto speciale, sulla normativa dei licenziamenti individuali e si sostanzia nell’impedire al datore di lavoro di licenziare il dipendente prima del superamento del periodo di comporto, che, quindi, rappresenta l’unica […]